In evidenza

RACCOLTA FONDI PER AIUTARE “La Città del Gioco”:


L'immagine può contenere: 1 persona, il seguente testo "NON PER SOLDI MA PER PASSIONE MARVEL Cand DNOE LA MIA PASSIONE IL-MIO LAVORO"

Mi chiamo Luigi Iorno, titolare de “ La Città del Gioco”, locale che ha coltivato la passione per i giochi da tavolo di intere generazioni, migliaia di persone e decine tra enti ed associazioni.

Dopo ventisei anni di attività, la pandemia causata dal SARS-CoV-2 ci ha costretto a chiudere, privando la città di Milano di un suo pezzo di storia recente e i nostri affezionati clienti di un luogo dove poter coltivare le proprie passioni.

L’enorme affetto del pubblico, espresso tramite social networks e passaparola, ha dato grande visibilità mediatica a questa vicenda, portando la mia storia sulle colonne del Corriere della Sera, il Giornale, La Repubblica e Radio Popolare, portando me e “La Città del Gioco” ad avere una nuova prospettiva sul futuro.

Grazie a vecchi e nuovi amici, tutti professionisti di primo livello nei loro rispettivi settori, abbiamo posto le basi per il futuro della Città del Gioco.

Qualche mese fa, abbiamo individuato i nuovi locali della nuova ludoteca (a soli dieci minuti dalla precedente location): una splendida struttura di proprietà del Comune di Cesano Boscone.
Dopo diverse settimane di interlocuzione, convinti dal nostro progetto e dalla grande opportunità che Città del Gioco sarebbe per il territorio, da qualche giorno siamo ufficialmente affidatari di questo immobile (situato in Via Trento 12/A) dove nascerà il nostro nuovo locale.

Il progetto è trasformarlo nel locale numero uno per i Giochi da Tavolo (mercato che negli ultimi 3 anni è in crescita del +20%) dove appassionati e casual possano ritrovarsi per giocare in totale sicurezza.

Non abbiamo sottovalutato nemmeno la tematica ambientale, cara al mercato: la struttura è dotata di pannelli fotovoltaici, rendendoci parzialmente indipendenti dal punto di vista energetico.

Dal bambino all’adulto, il pubblico della Città del Gioco è estremamente vario e la parte ristorazione è sempre stata fondamentale nel successo dell’attività: per questo stiamo aprendo delle interlocuzioni con diverse realtà italiane di prodotti a Km0 per consentire ai nostri clienti di poter gustare prodotti di qualità, ad un prezzo accessibile, durante le loro numerose sessioni di gioco.

Questi sono alcuni dei punti che io e la mia squadra stiamo sviluppando per assicurare al locale lo stesso, grande successo che ha riscosso negli ultimi 26 anni.

Oggi è già stato fatto tanto ma per poter completare con successo il progetto abbiamo deciso di rivolgerci anche alla nostra clientela ed alcuni selezionati partner.

Ecco perché ho deciso di aprire questa campagna di CrowdFunding su GoFundMe, che spero ci aiuterà a riassorbire parte delle spese che dovranno essere effettuate.

Il piano è aprire il nuovo locale il 20 Marzo 2021 in concomitanza con l’inizio della Primavera: una data simbolica, che racchiude il significato di rinascita, per noi ed il mondo circostante.

Siete tutti invitati!

Gigi

————————————————————

UTILIZZO DEI FONDI:

 – € 5.000 per la creazione del nuovo soggetto giuridico;
 – € 30.000 per i lavori di ristrutturazione;
 – € 10.000 per la gestione dei nuovi fornitori ed anticipo fatture;
 – € 2.500 per la creazione nuovo sito internet;
 – € 2.500 per varie ed eventuali.

MILESTONE DI PROGETTO:

 -> Individuazione nuova location “La Città del Gioco” [FATTO!]
 -> Firma Atto di Concessione dell’immobile [FATTO!]
 -> Creazione nuovo soggetto giuridico [Gennaio 2021]
 -> Sottoscrizione contratti con fornitori ed anticipo fatture [In Corso]
 -> Lavori di ristrutturazione locali [Gennaio-Febbraio 2021]
 -> Nuovo sito internet con sistema di prenotazione telematico [Febbraio 2021]
 -> Apertura [Marzo 2021].

VANTAGGI ESCLUSIVI PER I NOSTRI SOSTENITORI:

|da € 1,00 a € 9,99| – il Passante:
Avrai il 5% di sconto sulla tua prima consumazione alla nuova Città del Gioco.

|da € 10,00| – l’Affezionato:
Tessera “a vita” della Città Del Gioco, che ti darà la possibilità di prenotare un tavolo per le sessioni di gioco con i tuoi amici. 

|da € 25,00| – l’Esperto:
 – Tessera “a vita” della Città Del Gioco, che ti darà la possibilità di prenotare un tavolo per le sessioni di gioco con i tuoi amici.
 – Invito all’inaugurazione del nuovo locale de La Città del Gioco.

|da € 100,00| – il Game Master:
 – Invito all’inaugurazione del nuovo locale de La Città del Gioco.
 – Tessera “a vita” della Città Del Gioco, che ti darà la possibilità di prenotare un tavolo per le sessioni di gioco con i tuoi amici.
 – 10% di sconto su tutte le consumazioni ogni volta che verrai a trovarci.
 – Partecipazione all’estrazione di una tra le Sette rarissime edizioni (con Certificato di Autenticità) del gioco “3” ideato dal celeberrimo autore Marco Alberto Donadoni. 

Clicca qui per aderire alla raccolta fondi per aiutare la città del gioco=> https://www.gofundme.com/f/rinascita-de-la-citt-del-gioco?fbclid=IwAR3UTgoLIoHg7NpPMLqc8aGr0ycJP7oMNpXtRi6VqertT7nRNzrZg0Q7bpg Pagina Facebook clicca qui=> https://www.facebook.com/lacittadelgioco/?ref=page_internal

COMMENTATE QUESTO POST SU TWITTER:


Preso da qui=>https://twitter.com/matteosalvinimi/status/1350161581833859079?s=20

COSA DECIDERA’ CONTE?


Preso da qui=>https://twitter.com/matteorenzi/status/1348989195247824896?s=20

Conte dice: che il tempo della trattativa è finito e che le dimissioni delle ministre renziane significherebbero la fine dell’alleanza politica che sorregge il suo governo. E lascia intendere di essere pronto ad andare alla conta in Senato.

Ci sono poi i 6 senatori a vita: Carlo Rubbia e Renzo Piano, Giorgio Napolitano, Liliana Segre, Mario Monti ed Elena Cattaneo. In genere votano a favore del governo e della maggioranza. I gruppi della maggioranza, invece, al momento, sono così composti: M5s 92Pd 35Autonomie 9Italia viva 18. In tutto fanno 154 voti a cui bisogna aggiungere quelli che arrivano dal complicatissimo Gruppo Misto, dove siedono 29 senatori. Sicuramente a favore della maggioranza i 5 senatori di Liberi e Uguali. E si tocca quota 159. Meno i 18 di Italia viva si torna a quota 141. Quindi mancano 20 voti per superare la quota di 161 per potere approvare alcuni provvedimenti.

CRISI DI GOVERNO?


Crisi di governo, la diretta – Mattarella a Conte: uscire velocemente da incertezza. Il premier: “Avanti solo con tutta la maggioranza. Ritroviamoci intorno a un tavolo se c’è la volontà”

Dopo una mattina di tentativi di ricucire e spiragli riaperti a stento (e poi smentiti) con Italia viva, Giuseppe Conte è salito al Quirinale per “un incontro interlocutorio” con Sergio Mattarella. Il capo dello Stato ha ribadito al premier la sua posizione: serve agire in fretta per uscire da questa fase di stallo. Confermando di fatto il suo “sgomento”, trapelato sui quotidiani nelle scorse ore, per una crisi arrivata in piena emergenza sanitaria. Dal canto suo Conte, dopo essere sceso dal Colle, ha deciso di parlare davanti a Palazzo Chigi, neanche un’ora e mezza prima della conferenza stampa convocata da Matteo Renzi: “Io fino all’ultima ora lavorerò per rafforzare la coalizione. L’interesse dei cittadini viene prima di tutto. La crisi? Spero che non si arrivi a tanto. Non sarebbe compresa dai cittadini”. Il premier ha anche lanciato un invito: “Troviamoci intorno a un tavolo se c’è volontà“, ha detto, spiegando di stare “lavorando ad un patto di legislatura e serve uno spirito costruttivo. Se c’è disponibilità di confrontarsi in modo leale sono convinto si possa trovare il senso di una maggiore e nuova coesione”. E dunque l’inquilino di Palazzo Chigi spera di andare avanti con questa maggioranza, visto che sembra aver chiuso all’appoggio dei responsabili in caso di dimissioni delle ministre d’Italia viva: “Io ho sempre detto che ci vuole una maggioranza solida per portare avanti l’azione del governo, non si può prendere un voto qua e là“. Invito subito raccolto dal leader del Pd, Nicola Zingaretti: “Massimo impegno per il bene dell’Italia, per creare fiducia e dare certezze alle persone – scrive su facebook – Per aumentare gli investimenti, creare lavoro, per un’Italia green e digitale. Per dare un futuro migliore ai giovani. Per un patto di legislatura”.

Si attende la conferenza stampa indetta per le 17.30 alla Camera dei Deputati da Italia Viva, nella quale il senatore Matteo Renzi dichiarerà se ritirare o meno le ministre del suo partito dal governo, e se quindi metterà in difficoltà la maggioranza. La voce di un incontro in agenda tra Conte e Renzi non ha trovato conferme da Palazzo Chigi e inoltre esponenti di Iv smentiscono le indiscrezioni sulla riappacificazione. “Si sono scordati di avvisarci“, così avrebbe detto secondo quanto riportato dal Corriere il diretto interessato Matteo Renzi a proposito di quanto fatto trapelare da fonti di governo su uno spiraglio. “Lo ha detto Casalino”, è la battuta secca che arriva da Italia viva. Sollecitato da ogni parte, l’ex premier si mostrerebbe infatti fermo sulle sue posizioni e assicura nessun ripensamento. “Abbiamo la crisi economica più pesante in Europa, il numero di morti più alto rispetto alla popolazione e i ragazzi a casa da 10 mesi. Abbiamo i cantieri da sbloccare, il mes da investire, i soldi del Recovery da non sprecare. Di questo, da mesi chiediamo di discutere” ha detto Luciano Nobili di Iv.

L’apertura di Conzatti: La senatrice di Italia Viva Donatella Conzatti, in un’intervista del Corriere della Sera sulla situazione in cui verte la politica italiana in queste ore delicate, ha aperto alla possibilità di un patto di legislatura con il premier Conte: “Se c’è questa disponibilità a rafforzare la coalizione con un patto di legislatura, come ha appena detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, va subito esplorata”. “Bisogna volare alto, gli italiani sono difficoltà, occorre archiviare il 2020, fase nella quale l’azione del Parlamento è stata depotenziata e le decisioni venivano prese a Palazzo Chigi senza concertarle con la maggioranza”, ha aggiunto Conzatti.

Secondo voi cosa succederà?

13 gennaio — Astro Orientamenti:


… Oggi la Luna dal segno di Terra del Capricorno passerà nel segno d’Aria dell’Acquario da qui protegge l’inizio di una nuova attività … I diversi aspetti che la Luna riceve possono indurci a privilegiare la nostra personalità, con onestà, ma anche con una certa dose di tensione emotiva nel pomeriggio entreremo più facilmente e […]

Clicca qui=>13 gennaio — Astro Orientamenti

COSA NE PENSATE?


Preso da qui=>https://twitter.com/davidefaraone/status/1348913974344093698?s=20
Preso da qui=>https://twitter.com/fattoquotidiano/status/1348965532855377920?s=20

12 gennaio — Astro Orientamenti:


… Oggi la Luna dal segno di Terra del Capricorno ci consiglia di dare valore alle nostre sensazioni … La Luna riceve diversi buoni aspetti che possono portarci ad esprimere pienamente noi stessi, con fascino, e grande sensibilità Con l’andare avanti del giorno potremmo intestardirci senza motivo con le persone che più amiamo … Rosso […]

Clicca qui=>12 gennaio — Astro Orientamenti