CALENDARIO PAGAMENTO PENSIONI:


il calendario 2020 con i giorni di pagamento delle pensioni.

Mese Poste Italiane Istituti di credito
Febbraio 1 3
Marzo 2 2
Aprile 1 1
Maggio 2 4
Giugno 1 1
Luglio 1 1
Agosto 1 3
Settembre 1 1
Ottobre 1 1
Novembre 2 2
Dicembre e tredicesima 1 1

Preso da  qui:https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=53254 

Torta Soffice Arancia e Cacao:


2020-01-28 20.47.20
INGREDIENTI:
  • 200 g di cioccolato fondente o al latte;
  • 100 g di burro;
  • 100 g di zucchero semolato;
  • 4 uova a temperatura ambiente;
  • 1 arancia non trattata;
  • cacao amaro in polvere;
  • scorzette di arancia candite;
  • 1 pizzico di sale.

PREPARAZIONE :

  • Iniziate la preparazione della torta soffice al cacao e arancia spezzettando il cioccolato con un grosso coltello. Trasferitelo in una ciotola resistente al calore insieme al burro a tocchetti e mettete la ciotola sopra un pentolino con poca acqua in leggera ebollizione. Lasciate sciogliere burro e cioccolato e mescolateli verso la fine. In alternativa al bagnomaria potete far sciogliere burro e cioccolato nel microonde, alla massima potenza per 30 secondi, interrompendo a metà per mescolare e ripetendo l’operazione se necessario.
  • Separate i tuorli dagli albumi; con un paio di fruste elettriche montate i primi con la metà dello zucchero e uniteli al  , facendo in modo che risultino morbidi, e amalgamateli delicatamente al composto di cioccolato, con l’aiuto di una spatola o di un cucchiaio di legno e con movimenti dal basso verso l’alto.
  • Versate l’impasto ottenuto in uno stampo da 24 cm rivestito di carta da forno, passate in forno caldo a 160° e fate cuocere per circa 40 minuti. Al termine della cottura inserite uno stecchino nel dolce, dovrà uscirne asciutto e pulito.

LUNEDÌ 27 GENNAIO LA GIORNATA DELLA MEMORIA PER NON DIMENTICARE :


SE QUESTO É UN UOMO:

Voi che vivete sicuri Nelle vostre tiepide case, voi che trovate tornando a sera Il cibo caldo e visi amici: Considerate se questo è un uomo Che lavora nel fangoChe non conosce pace Che lotta per un pezzo di pane Che muore per un sì o per un no. Considerate se questa è una donna, Senza capelli e senza nome Senza più forza di ricordare Vuoti gli occhi e freddo il grembo Come una rana d’inverno. Meditate che questo è stato: Vi comando queste parole. Scolpitele nel vostro cuore Stando in casa andando per via, Coricandovi alzandovi; Ripetetele ai vostri figli. O vi si sfaccia la casa, La malattia vi impedisca, I vostri nati torcano il viso da voi.

Di Primo Levi.