Cosa ne pensate?


Milano, Silvio Berlusconi ricoverato all’ospedale San Raffaele.

Il leader di Forza Italia ha avuto una colica renale acuta e passerà la notte in osservazione. Su Twitter: “Grazie a tutti per l’affetto”.

Passerà la notte in ospedale Silvio Berlusconi, ricoverato in mattinata al San Raffaele di Milano a causa di una colica renale acuta. Il leader di Forza Italia, 82 anni, aveva in programma nel pomeriggio una conferenza stampa per la presentazione dei candidati azzurri in vista delle elezioni Europee del 26 maggio. Incontro che però è stato costretto a saltare.

Berlusconi, fanno sapere da Forza Italia, ha telefonato al vicepresidente Antonio Tajanie lo ha rassicurato sulle sue condizioni di salute ma lo ha informato che i medici gli hanno impedito di presenziare alla presentazione dei candidati “nonostante lui abbia insistito”.

Presente invece la senatrice Licia Ronzulli che ha rassicurato: “Sta bene ma rimane in osservazione a fare la terapia antalgica con la flebo per la colica. Voleva venire ma il professor Zangrillo è stato categorico e quindi passerà la notte al San Raffaele”.

E tramite un messaggio via Twitter Berlusconi ha ringraziato per la vicinanza. “Grazie a tutti per l’affetto e per i tanti messaggi ricevuti. Sono in forma e pronto per questa campagna elettorale!”, ha scritto.

Silvio Berlusconi

@berlusconi

Grazie a tutti per l’affetto e per i tanti messaggi ricevuti. Sono in forma e pronto per questa campagna elettorale!@forza_italia

2019-04-30 21.27.43

Commenti anonimi presi dai social :

1) forza Silvio ti vogliamo un mondo di bene;

2) … vecchia canaglia! Ci hai dato dentro nel weekend, vero? Altro che colica renale …;

3) FORZA PRESIDENTE ! L’AMORE VINCE SEMPRE SULL’INVIDIA E SULL’ODIO!!!;

4) Forza Presidente La aspettiamo!!!;

5) Presidente ci hai salvati dai comunisti!!! Salvaci dai grillini!!! La pensione per te è  lontana;

6) Grazie Presidente l’Italia e l’Europa hanno bisogno di Te;

7) Forza Presidente! Non sarà certo una colica di reni a buttarla giù!!!;

8) Bravo Silvio, auguri di pronta guarigione…;

9) Mi stavo preoccupando, adesso si che può finire il ponte sullo stretto come tutte le sue promesse mantenute.🙊🙊🙊

10) Forza Presidente non c’è campagna senza di lei…

I FIORI:


Girosblog

Ti voglio fare un regalo e voglio che sia colorato, profumato e che racchiuda un profondo significato. Voglio farti un regalo che sia vivo e che respiri, voglio regalarti qualcosa che ti possa emozionare e far brillare gli occhi. Voglio pensarci bene, vorrei poterlo cucire su misura alle tue forme, e che sia lo specchio della tua personalità. Vorrei che guardandolo, io possa riconoscere i tuoi occhi e il tuo sorriso e vorrei, infine, che avesse il tuo nome. Mia dolcissima donna, ho pensato di regalarti un fiore.
Di David Zonta.

DITE LA VOSTRA.


Conte: ‘Di flat tax si parlerà in manovra, riforma va fatta’.

“L’Italia torna a crescere, il dato Istat sul Pil ci conforta molto su bontà della manovra e misure adottate, tenendo conto del contesto internazionale difficile e con le ultime misure ancora non in vigore. Ci auguriamo nel secondo semestre l’economia possa crescere in maniera sostenuta”, ha affermato il presidente del Consiglio,Giuseppe Conte, da Tunisi dove ha incontrato il premier, Youssef Chahed.

Conte ha detto, tuttavia, che “non è il momento di parlare di riforma fiscale, la vogliamo fare ma nei prossimi mesi abbiamo una manovra da affrontare”. Ed ha aggiunto: “Bisogna evitare l’incremento dell’Iva”.

“Le parole del presidente Conte in conferenza stampa a Tunisi sulla flat tax “sono state chiare e inequivocabili: la riforma fiscale va fatta, è un obiettivo di tutto il Governo, punto qualificante del Contratto”. E’ quanto precisano fonti di palazzo Chigi che continuano: “Nei prossimi mesi si discuterà della manovra economica e sarà l’occasione per lavorarci. Ogni diversa interpretazione è del tutto fuorviante”.

“I dati positivi sul Pil, sul lavoro e sulla ripresa economica – ha detto il vicepremier e ministro dell’interno Matteo Salvini – impongono al governo una doverosa e sostanziale riduzione delle tasse. È obbligatorio realizzare al più presto la Flat Tax per imprese, lavoratori e famiglie, come da contratto di governo, senza dubbi o ritardi“.

“Flat tax? Io non voglio aumentare l’Iva – replica il vicepremier Luigi Di Maio -. Per me va bene, sono progetti che stavamo portando avanti e che porteremo avanti. Ma sia chiaro che non si fa nulla aumentando l’Iva. Tutto il resto è nel contratto e si deve fare”.

“Abbiamo quattro anni davanti per lavorare – ha spiegato Salvini all’ANSA dal museo del Bardo di Tunisi -, fare tutte le riforme che gli italiani si aspettano, non abbiamo affrontato (con il premier ndr) i temi di polemiche quotidiane che lasciamo ai giornali. Sono contento di quello che abbiamo fatto, ma soprattutto di quello che faremo. Per quello che riguarda me e la Lega il governo va avanti”.

Articolo preso da : http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2019/04/30/conte-non-e-il-momento-di-parlare-di-riforma-fiscale_40c257fd-a944-408c-a80b-8a47b66c1dfb.html

LE RADICI:


Girosblog

C’era una volta una goccia di pioggia che si innamorò di un albero. Provava ad abbracciarlo, a unirsi a lui ma non ci riusciva. Un tempo gli alberi erano tronchi impermeabili che correvano per il mondo, senza rami e radici.
– Hai la libertà, ma se un giorno decidi di amarmi, potrai mettere radici – gli disse la goccia di pioggia.
– Che cosa sono le radici? – chiese l’albero?
– Sono la conoscenza di se stessi, l’attaccamento ai princìpi, la volontà di costruire qualcosa di duraturo.
L’albero un giorno si fermò e per amore decise di mettere radici. La goccia di pioggia potè finalmente unirsi a lui e per ringraziarlo, regalò all’albero la più bella chioma di rami mai vista.
– Queste sono le radici. Affondano in terra, ma ti permettono di toccare il cielo – disse la goccia di pioggia.
Di Fabrizio Caramagna.

COSA NE PENSATE?


Roma, abbandona i rifiuti per strada ma viene filmata. Raggi rilancia il video: “Zozzona. Roma merita rispetto”.

“Beccata una zozzona mentre butta un sacco in mezzo ad un’aiuola nella periferia est della città”. Così la sindaca della Capitale Virginia Raggirilancia un video ripreso da alcuni cittadini: “Alcuni cittadini che ringrazio, increduli di fronte a questa scena, hanno preso il cellulare e filmato mentre questa incivile abbandona cosi la sua spazzatura. Roma merita rispetto e questi episodi non devono più accadere. Grazie alla segnalazione di questi cittadini stufi di comportamenti intollerabili, questa incivile è stata individuata e multata. Prosegue la nostra battaglia culturale contro la minoranza di persone che offende la città”.

Cosa ne pensate?


Enrico Mentana e lo “scandalo Tg3”: “Perché il servizio su Mussolini da Predappio va bene”. Pd devastato.

Un servizio del Tg3 Emilia Romagna sulla commemorazione di Benito Mussolini aPredappio diventa un caso a viale Mazzini. Si ribella il cdr, si dissocia il direttore del Tg Regione Alessandro Casarin, i retroscena descrivono l’ad Fabrizio Salini “furioso”, con richiesta di “relazione precisa e puntuale” su chi ha autorizzato la messa in onda del servizio (responsabilità individuate poi nel caporedattore). Soprattutto, è il Pd a gridare ovviamente allo scandalo, con l’ineffabile Michele Anzaldi, senatore e membro della Commissione di Vigilanza, a gridare all'”apologia di fascismo“.

Un po’ a sorpresa, però, è Enrico Mentana, direttore del TgLa7, a spezzare una lancia nei confronti dei colleghi: “Si sta molto discutendo per un servizio andato in onda in un tg Rai sul raduno di Predappio nell’anniversario della morte di Mussolini. Qui – scrive su Facebook il giornalista – sono di un’opinione diversa rispetto alla maggior parte delle voci che ho sentito. Credo infatti che un reportage, anche breve, debba documentare quel che sta avvenendo, senza il dovere di interventi riequilibratori (che nel caso avrebbero avuto ancor meno senso)”. E tanti saluti a chi, nel nome dell’antifascismo più retorico, è disposto a chiudere bocca e pure occhi.

Articolopreso da : https://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13456932/enrico-mentana-mussolini-servizio-tgr-predappio-scandalo-rai-salini-anzaldi.amp