VOI COSA NE PENSATE?

Salvini: «Riapriamo le case chiuse, fare l’amore fa bene».

 

Articolo Img

«Riapriamo le case chiuse». Lo chiede il leader della Lega Matteo Salvini che in un’intervista a «Radio anch’io» dice: «Fare l’amore fa bene, drogarsi no. Per questo sì a controllo dello Stato su prostituzione e no alla liberalizzazione».

«Riapriamo le case chiuse»

«In tutto il mondo civilizzato – aggiunge Salvini – è lo Stato e non la criminalità a gestire la prostituzione. Riapriamo le case chiuse e tassiamo la prostituzione». «Prostituirsi è una scelta – ha poi aggiunto. C’è chi sceglie, invece di fare l’ insegnante, il poliziotto, il muratore o il giornalista a Rai Radio 1, di prostituirsi, per soldi. È una scelta, nel mondo sviluppato non si fa finta di niente. Oggi in Italia questo mercato lo gestisce la criminalità. E riguarda 80 mila persone. In Austria, Svizzera, Germania si mettono le regole, si danno garanzie è un lavoro come un altro che si fa per scelta ed è sanitariamente tutelato e tassato. Io al Governo voglio un paese con delle regole». E sul tema delle case chiuse interviene anche il senatore Antonio Razzi che dice: «Penso che Papa Francesco, visto che è anche uno sportivo in tutto, sarebbe felice». «Sarebbe contento – ha detto Razzi a Radio Cusano Campus – di togliere dalle strade tutte queste donne infreddolite e provocatorie, che magari vengono frustate, picchiate, derubate e sfruttate. Anche il Papa sarebbe contento della riapertura delle case chiuse, almeno teniamo le strade pulite».

Razzi: «Chi è sposato prima pensa alla famiglia poi può divertirsi»

E ancora Razzi aggiunge: «C’è la mia proposta del 2006. Questa è una mia battaglia storica e mi fa piacere sapere che Matteo Salvini la appoggia. Quando andremo noi al Governo cercheremo di risolvere questo problema. Per salvaguardare le donne e le strade, che non devono essere invase da personaggi senza scrupoli che sfruttano le donne. Chi è sposato non può spendere tutti i soldi con le prostitute, prima deve pensare alla propria famiglia, poi se si vuole divertire può andare ogni tanto, ma prima deve pensare alla moglie e ai figli. Altrimenti non si sposava e restava libero come un uccello. La nostra mentalità latina e italiana è quella che quando uno ha un matrimonio deve pensare alla famiglia».

Di Maio: «Case chiuse? Non nel programma»

Di case chiuse ha parlato anche a Corriere Live il candidato premier del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio: «Non sono nel nostro programma. Siamo impegnati soprattutto con la tutela delle donne e contro la tratta delle prostitute»

Articolo preso da : https://www.google.com/amp/www.corriere.it/politica/18_gennaio_16/salvini-riapriamo-case-chiuse-fare-l-amore-fa-bene-399ed982-fab0-11e7-88bf-04c0b4baa14a_amp.html

Commenti anonimi presi dai social:

1) La prostituzione e chi la gestisce non verrà mai debellata. Se vogliamo tenere sotto controllo il fenomeno, riapriamo le case chiuse.

2) Qualche volta, una scelta immorale può essere la soluzione giusta? Forse si.

3) Non so se però se è possibile farlo in Italia, c’è troppa corruzione. Le case chiuse potrebbero diventare un altro modo per far lavorare la gente al nero e per coinvolgere comunque minorenni. Sarebbero necessari controlli continui.

4) Voi avete il cervello che non funziona se pensate di risolvere la tratta degli esseri umani costretti a prostituirsi con l’apertura delle case chiuse. Io non so d’accordo.

5) Trasformiamo la prostituzione in una attività imprenditoriale?

6) É davvero scandaloso lo schifo di prostituzione che c’è in giro.

2 pensieri su “VOI COSA NE PENSATE?

  1. Penso che ormai da Salvini mi aspetto di tutto! Per quanto riguarda il triste tema della prostituzione, direi che dato lo schifo che c’è in giro, è meglio che ci siano le case chiuse.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.