LA NEBBIA
LA NEBBIA

 

Le piú belle poesie sulla nebbia.

LA NEBBIA:

La nebbia, i confini persi, le cose che se le lanci spariscono nel nulla, io e te che quasi non ci vediamo mentre camminiano.

Forse a pochi metri dal nostro naso c’è un’astronave pronta a portarci in un’altra galassia e non ce ne accorgiamo neanche.
Di Fabrizio Caramagna.

***

È strano vagare nella nebbia!
Solo è ogni cespuglio e pietra,
Nessun albero vede l’altro,
Ognuno è solo…
Strano, vagare nella nebbia!
Vivere è essere soli.
Nessuno uomo conosce l’altro,
Ognuno è solo.
Di Hermann Hesse.

***

Dopo tanta nebbia a una
a una
si svelano
le stelle.
Respiro
il fresco
che mi lascia
il colore del cielo
Di Giuseppe Ungaretti.

Un pensiero su “

I commenti sono chiusi.